Loading...

Editoriale

Via alle assemblee Cna. Per ripartire, insieme

Dal mese di maggio inizierà la stagione congressuale di Cna Bologna, si svolgeranno le assemblee in cui i nostri associati eleggeranno i loro rappresentanti per i territori, per i mestieri, per i gruppi di interesse (giovani, industria, impresa donna, commercio e turismo, pensionati, cinema ed audiovisivo) arrivando prima della pausa estiva all’assemblea provinciale in cui saranno eletti il nuovo Presidente Cna Bologna e il gruppo dirigente della Presidenza e della Direzione.

Puntualmente vi terremo informati attraverso tutti i nostri strumenti di comunicazione su luoghi e date delle assemblee, e successivamente su chi sarà eletto alle rispettive cariche.

Si mette in moto, dunque, la grande macchina democratica della Cna, in un periodo storico in cui le associazioni stanno svolgendo un ruolo particolarmente delicato. Con l’emergenza Covid credo sia apparso a tutti molto chiaro quanto le associazioni siano fondamentali per le imprese: all’inizio sono state essenziali nel tenere informate le aziende sulle normative e sui protocolli che cambiavano praticamente ogni giorno. Successivamente si sono impegnate col Governo per chiedere sostegni alle imprese in gravissima difficoltà, sotto forma di ammortizzatori sociali, moratorie, ristori.

“Dal mese di maggio inizieranno i congressi, gli associati eleggeranno i loro rappresentanti e insieme si potrà ragionare sul futuro”

Quindi hanno incalzato l’Esecutivo e le Regioni nella continua richiesta di non penalizzare le imprese in termini di chiusure e limitazioni. Sempre con una stella polare, quella del rispetto verso la gravità di una pandemia come mai si era vista da un secolo a questa parte.

Appartenere ad un’associazione, soprattutto in questo momento, rappresenta una grande forza per un’impresa. Cna Bologna ha lanciato la sua campagna “Cna C’è e ti sostiene” su quotidiani, siti e social proprio con questo spirito, far sapere alle aziende che avere al proprio fianco Cna significa non rimanere soli e isolati, davanti ad una crisi pandemica come mai si era vista.

Eleggere i propri rappresentanti Cna, quelli che poi incontreranno le Istituzioni e parleranno a nome delle imprese, diventa perciò strategico e le assemblee possono essere un momento di profonda discussione e scambio di pareri e di esperienze tra gli associati.

“Con l’emergenza Covid è apparso molto chiaro quanto le associazioni siano fondamentali per le imprese”

Per Cna i prossimi mesi saranno dedicati all’ascolto, sentiremo con attenzione la voce del nostro mondo, una voce che in questi mesi si è alzata forte per raccontare la propria sofferenza. Sempre con grande civiltà e senza mai arrendersi. Abbiamo sentito tanti pareri in questi mesi, tante parole provenire dal mondo delle imprese, ma non abbiamo mai sentito pronunciare la parola rassegnazione.

Vi aspettiamo dunque numerosi agli appuntamenti di Cna, vi ascolteremo con attenzione, vi presenteremo le nostre proposte per ripartire. Insieme.

Per scrivere a Valerio Veronesi
ilpresidenterisponde@bo.cna.it

Impresa Artigiana e PMI - Anno VII - 1° Sup al numero 2/2021.
Periodico della Cna - Aut del Tribunale n°6 del 25/06/04. Dir Resp: Barbara L.